Noleggio Camper

Come e quando è consigliato noleggiare un camper

Viaggiare è il sogno di moltissime persone: muoversi liberamente, alla scoperta di città nuove, oppure immergersi nella natura più selvaggia, e ammirare le meraviglie del mondo, è uno dei desideri più grandi per chi ritiene il viaggio una parte indispensabile nella propria vita, e non può farne a meno. Viaggiare, però, può comportare alcuni impedimenti: certi luoghi sono raggiungibili solo con certi mezzi, i soggiorni possono alleggerire il portafoglio anche di molto, e spesso non si viaggia in condizioni di comodità; queste tipologie di problematiche potrebbero compromettere la serenità del nostro viaggio, a volte anche rovinarlo.

Comodità su quattro ruote: il camper

Esiste, da sempre, un mezzo alternativo alla solita automobile che potrebbe rivoluzionare in meglio la nostra vacanza: stiamo parlando del camper. Il camper è un mezzo che permette di viaggiare e avere, allo stesso tempo, una base in cui stare: infatti, non solo potrete cucinare e mangiare, ma potrete – soprattutto! – riposarvi come in un vero e proprio letto; insomma, la comodità di un piccolo alloggio itinerante, formato su quattro ruote! Il costo di un camper, però, potrebbe essere proibitivo per alcuni: infatti, i prezzi dei camper possono variare da un minimo di 60.000 fino a cifre certamente superiori, a seconda degli optional che si scelgono di avere, e anche il loro mantenimento non è economico.

La comodità, come e quando vuoi: noleggiare un camper

L’alternativa all’acquisto di un camper è certamente il suo stesso noleggio. Infatti, noleggiare un camper è la soluzione per chi non vuole rinunciare alla comodità di una vacanza in compagnia di questo mezzo, senza dover fare necessariamente un investimento. Noleggiare un camper ha molti buoni motivi, scopriamoli insieme:

– Potete provarlo, prima di comprarlo: infatti, prima di fare un investimento così dispendioso, specie se è la prima volta, è bene provare l’esperienza di viaggio con questo mezzo;

– Viaggiare dove volete: noleggiare un camper vi permetterà di fare vacanze itineranti, spostandosi su strada ovunque voi vogliate, senza dovervi preoccupare di prenotazioni in hotel o di rispettare tabelle di marcia particolari;

– Portare tutto ciò che volete: infatti, noleggiando il vostro camper, potrete portarvi qualsiasi tipo di bagaglio voi vogliate – inclusi anche i vostri amici a quattro zampe o i vostri piccoli animali domestici, non sempre accettati nelle strutture.

Come noleggiare un camper: ecco alcuni consigli

Se si è scelto di voler noleggiare un camper, l’iter per poterlo fare è piuttosto semplice: esistono strutture e operatori, fruibili e consultabili direttamente da internet, dove noleggiano appositamente i mezzi di trasporto: una volta contattata una struttura, si potrà richiedere un preventivo a seconda della durata del noleggio e del mezzo che si vorrebbe prendere, e successivamente, prenotando, dovrete lasciare una caparra che, generalmente, corrisponde al 20% del costo totale del noleggio. Il ritiro del mezzo, dove avverrà l’intero pagamento, avviene poi direttamente presso il noleggiatore, attraverso la propria prenotazione: si possono noleggiare, di solito, camper con un massimo di 7 posti letto e con lunghezza non superiore ai 7 metri e 3,5 tonnellate di peso, e sarà ovviamente necessaria la patente di guida B. I costi varieranno a seconda della durata del nostro noleggio, e dalle condizioni del venditore stesso del servizio: a seconda del periodo di prenotazione, degli optional e dai pacchetti proposti, i prezzi potrebbero oscillare circa dai 90 euro giornalieri, fino a un massimo di 200 euro giornalieri circa.