Mete low cost per una vacanza di un weekend

Le vacanze, si sà, non dovrebbero mai finire. Purtroppo però i giorni di ferie durante l’anno sono sempre troppo pochi. Per fortuna si possono organizzare tanti weekend fuori porta per staccare dal solito tran tran. Ma dove poter andare senza spendere una follia?

Dalla Val d’Aosta alla Sicilia, le idee per un weekend low cost di certo non mancano. Spiagge segrete, borghi nascosti, musei, castelli antichi, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Ma anche qualche città, tra le meno frequentate dai turisti, che merita di essere scoperta.

In questo articolo troverete qualche spunto per organizzare al meglio il vostro weekend fuori porta.

Riva del Garda – Trentino

Il lago di Garda, si sa, è una delle mete preferite dai turisti italiani e stranieri. Che siate amanti dei bagni termali o delle passeggiate bucoliche, il lago di Garda è sicuramente una meta da tenere in considerazione. Bello in tutte le stagioni, il lago offre però il meglio di sé durante l’estate, quando, dopo il calare del sole, tutti i paesi sulle sue rive si animano. Tra locali per fare l’aperitivo, cocktail bar e discoteche, non avete che l’imbarazzo della scelta.

Tra i vari paesi, ce n’è uno particolare, spesso meno considerato dalle masse di turisti. Si tratta di Riva del Garda, situato proprio sulla punta del lago, in Trentino. Qui troverete pochi hotel di charme super lusso, ma tanti piccoli hotel, pensioni, b&b più a misura d’uomo. Le cose da fare non mancano di certo.
Potrete scegliere di rilassarvi sulla lunghissima spiaggia libera, dove sono disponibili campi da basket, da beach volley e da calcetto, una piscina pubblica e una zona per i vostri amici a quattro zampe. Se preferite la montagna, da qui si possono organizzare gite da mezza giornata per visitare le cascate del Varone, facili da raggiungere e molto suggestive, contornate dalle spettacolari Marmitte dei Giganti. Oppure, per un weekend alternativo, potete scegliere di organizzare una visita alla centrale idroelettrica proprio alle porte del paese. Con i suoi percorsi studiati per grandi e piccoli, vi offrirà sicuramente una giornata memorabile diversa dal solito.

Vinci – Toscana

Se il mare e le spiagge troppo affollate proprio non fanno per voi, immerso nelle colline toscane, lontano da ombrelloni e materassini gonfiabili si trova il borgo di Vinci, famoso per aver dato i natali a Leonardo da Vinci. Considerato uno dei borghi più belli d’Italia, è ancora un’oasi di pace perché lontano dalle rotte turistiche. Qui il tempo sembra essersi fermato. Sedetevi all’ombra degli ulivi e ammirate le morbide verdi colline, cullati dalla brezza leggera mentre gustate una fetta di Panforte, il dolce locale, simile al torrone ma più morbido e ricco di canditi.

Da Vinci si possono organizzare escursioni a piedi, in bicicletta e a cavallo, lungo diversi percorsi culinari, dal vino, all’olio d’oliva.

Se preferite dare un taglio culturale al vostro weekend, non potete perdere il museo di Leonardo da Vinci, ubicato proprio al centro del paese. Qui, oltre a raccontare la vita del personaggio, sono in mostra le ricostruzioni delle sue macchine, i suoi disegni tecnici e una buona parte dei suoi studi sull’ottica e sul corpo umano. Nel museo è compreso anche un laboratorio per bambini, che saranno invitati a costruire con le loro mani le macchine più strane.

Rodi Garganico – Puglia

Se avete sempre pensato che la Puglia fosse off limits per i costi troppo elevati, è arrivato il momento di ricredervi.

La cittadina di Rodi Garganico è situata nel nord della Puglia, una zona tranquilla e ancora abbastanza sconosciuta ai turisti. Rodi Garganico è il paesino perfetto per gli amanti del relax al mare, grazie alle sue lunghe spiagge libere, che non hanno niente da invidiare a quelle di Levante e Ponente. Grazie alla sua ubicazione, è il punto ideale per organizzare un’escursione alle isole Tremiti, distanti meno di 40km.

Se invece preferite un weekend alternativo, potete addentrarvi tra gli stretti vicolini del borgo, dove tra una scalinata e l’altra vi godrete un bicchierino ghiacciato di limoncello, il prodotto tipico del posto. Se viaggiate con bambini, sicuramente merita una visita il museo del trabucco, un antico metodo di pesca che al giorno d’oggi sta scomparendo, ma che vale la pena di provare. Il divertimento è assicurato!

Licata – Sicilia

Per gli amanti del mare, della cultura e della buona cucina, Licata è sicuramente un paese da tenere in considerazione. Caratterizzato da spiagge sabbiose ottime per costruire castelli di sabbia nella parte orientale e spiagge sassose nella parte occidentale, paradiso per i subacquei, il mare di Licata accontenta i gusti di tutta la famiglia. Da qui si possono organizzare escursioni in giornata per la Valle dei Templi di Agrigento, distante circa 50km. Dopo un tuffo e uno scatto fotografico, sarete pronti per gustare una granita siciliana oppure il classico cannolo ripieno di ricotta. Cosa volere di più?