Cos’è la Scrittura Creativa

La scrittura creativa si estende al di là della scrittura professionale, della scrittura giornalistica e della scrittura accademica, come suggerisce il titolo della scrittura stessa.

Sotto il genere della scrittura creativa rientrano quindi tutti gli autori di poesie, romanzi, racconti, copioni cinematografici e teatrali, dove l’autore stesso si serve della sua creatività sfruttando l’intero potenziale all’interno della propria opera.

La scrittura creativa richiede quindi l’utilizzo di tutti e cinque i sensi, una padronanza del linguaggio, della stesura, della grammatica, dell’originalità e della fantasia per dare corpo a scenari immaginari e descrizioni in linea con la storia. Per riuscire a servirsi della scrittura creativa è importante distinguere e servirsi di due fasi di creazione delle idee dette divergenti e convergenti.

Durante la fase divergente l’autore è libero di viaggiare all’interno delle proprie fantasie, mentre durante la fase convergente dovrà essere in grado di selezionare le idee precedenti, elaborandole e unendole insieme al fine di creare la storia correlata di eventi, personaggi, luoghi, conflitti e soluzioni perfettamente in simbiosi fra loro. Allo stesso modo l’autore dovrà riconoscere quali parti tagliare o non inserire all’interno della parte creativa, servendosi di una buona dose di auto critica.

Ad oggi sono inoltre disponibili diversi corsi di scrittura creativa dove affinare le proprie tecniche e apprendere le nozioni necessarie. Si tratta quindi di corsi che, anche se non tutti li ritengono obbligatori da seguire, sarebbe cosa buona frequentarli prima di scrivere un libro.

 

CORSI DI SCRITTURA CREATIVA: COSA SONO E IN COSA CONSISTONO

Nonostante occorra attitudine e talento innato, il mestiere dello scrittore è sorretto anche da diverse scuole di formazione, proprio come i corsi di scrittura creativa. All’interno degli stessi è possibile mettere a frutto la propria arte attraverso tecniche ed espedienti di scrittura, dove apprendere il genere e lo stile personale che più si addice a ciascun autore. Una delle pratiche essenziali dei corsi sarà quella di leggere attentamente alcuni testi assegnati, poiché uno scrittore è tale proprio perché nasce dapprima come un lettore, imparando ad analizzare storia e contenuti.

A seguito delle lezioni teoriche gli insegnanti passeranno all’assegnazione di esercizi pratici dove impostare trama, personaggi, antagonisti, personaggi secondari, periodo storico, conflitti, eventi, risoluzione dei conflitti e legami a unire l’intero filone della storia. Il personale professionale saprà indirizzare ogni autore verso lo stile di scrittura più adatto alle proprie capacità, supportandolo e spronandolo ad affinare tecniche e immaginazione.

 

SCRITTURA CREATIVA E DIMENSIONE DELL’ESSERE

La scrittura creativa può per tanto essere definita come una dimensione dell’essere interiore dell’autore, una condizione attraverso la quale attingere grazie all’utilizzo delle parole scelte. Il talento rimane alla base di questa particolare tecnica di scrittura, una buona scuola può quindi essere in grado di istruire e indirizzare un autore nel corretto uso della grammatica e delle tecniche di elaborazione, ma non potrà mai donare la fantasia e l’originalità per creare romanzi, poesie, racconti e opere teatrali o cinematografiche in assenza di tali doni innati.

Ogni autore che si serve della scrittura creativa lo fa per rendere pubblico al mondo un qualcosa da dire, un qualcosa da raccontare al fine di coinvolgere altre persone, ma la vera scrittura creativa richiede soprattutto il coraggio di saper osare, senza seguire mode o costumi, né generi di mercato.